PERCORSI PER LE COMPETENZE TRASVERSALI E PER L’ORIENTAMENTO – PCTO (ex Alternanza Scuola/Lavoro)

Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento (PCTO)

 

La legge 30 dicembre 2018, n. 145, relativa al “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2019 e bilancio pluriennale per il triennio 2019-2021” (Legge di Bilancio 2019) apporta modifiche alla disciplina dei percorsi di alternanza scuola lavoro di cui al decreto legislativo 15 aprile 2005, n. 77, che vanno ad incidere sulle disposizioni contenute nell’articolo 1, commi 33 e seguenti, della legge 13 luglio 2015, n. 107.

Tali modifiche, contenute nell’articolo 1, commi da 784 a 787, della citata legge, sono di seguito illustrate, al fine di assicurare l’uniforme applicazione delle nuove disposizioni su tutto il territorio nazionale.

A partire dall’anno scolastico 2018/2019, gli attuali percorsi in alternanza scuola lavoro sono ridenominati “percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento” e sono attuati per una durata complessiva:

a) non inferiore a 210 ore nel triennio terminale del percorso di studi degli istituti professioni;

b) non inferiore a 150 ore nel secondo biennio e nell’ultimo anno del percorso di studi degli istituti tecnici;

c) non inferiore a 90 ore nel secondo biennio e nel quinto anno dei licei.

La revisione delle ore minime dei percorsi permette alle istituzioni scolastiche in indirizzo, a partire dal corrente anno scolastico, di rimodulare la durata dei percorsi già progettati anche in un’ottica pluriennale, laddove, in coerenza con il Piano Triennale dell’Offerta Formativa, gli Organi Collegiali preposti alla programmazione didattica ne ravvedano la necessità.

La legge in esame prevede, inoltre, la definizione di Linee guida in merito ai suddetti percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento, da emanare con decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca. Dette Linee guida, attualmente in fase di predisposizione da parte del Ministero, troveranno applicazione a partire dal prossimo anno scolastico, per i progetti che avranno inizio, ovvero saranno in corso, a tale epoca.

È fondamentale che l’esperienza di alternanza scuola lavoro si fondi su un sistema di orientamento, concepito anche in vista delle scelte degli studenti successive al conseguimento del diploma quinquennale. Nell’ipotesi di scelte che indirizzino lo studente verso percorsi universitari o del sistema terziario non accademico, l’esperienza di alternanza si rivela strumento indispensabile di orientamento delle scelte lavorative e professionali successive al conseguimento del titolo di studio nel segmento dell’istruzione superiore.

L’Università di Pavia, per mezzo del COR, in risposta a quanto richiesto dalla Legge, ha attivato una serie di percorsi a cui lo studente può partecipare.

Linee guida PCTO (ai sensi dell’articolo 1, comma 785, legge 30 dicembre 2018, n. 145)


IL COR

Il Centro Orientamento pubblica, entro la metà del mese di dicembre, le disponibilità di Dipartimenti/Facoltà e strutture amministrative, con relativi periodi di svolgimento e una breve descrizione delle attività, che dovranno essere inseriti all’atto della compilazione, nel progetto formativo.
Entro la data prevista e segnalata su questa pagina, il COR fornisce alla Scuola una risposta in merito alla richiesta di attivazione dei Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento.
A conclusione del percorso seguito dal singolo studente, e solo dopo la compilazione da parte dello stesso della “Scheda Valutazione percorso dello studente”, il COR restituisce alla Scuola la valutazione effettuata dal Tutor universitario.

N.B.: in alcuni casi vi sono progetti che hanno tempistiche differenti, per chi fosse interessato è consigliabile consultare la pagina dei progetti relativa all’anno scolastico in corso


LE SCUOLE

Per attivare i Percorsi, la Scuola invia entro il 28 febbraio 2020, all’indirizzo alternanzascuolalavoro@unipv.it, richiesta contenente:

N.B.: Alla luce del perdurare della situazione di emergenza Covid-19 e della conseguente chiusura delle scuole e degli Atenei si prega di prendere visione di quanto previsto per i singoli progetti sulle pagine dedicate.

La Scuola, inoltre, fornisce a ciascuno studente il seguente “Diario di Bordo”, utile al monitoraggio e alla valutazione delle attività.


TUTOR SCOLASTICO
Si ricorda che a ogni studente in PCTO è assegnato un Tutor scolastico che deve prendere contatto con il tutor universitario prima dell’inizio del percorso e vigilare costantemente sul regolare svolgimento delle attività previste, comunicando tempestivamente ogni eventuale variazione (ad es. assenze giornaliere…), assicurandosi, inoltre, che gli studenti si registrino regolarmente sull’applicativo e al progetto a cui sono assegnati entro e non oltre la fine del percorso medesimo.


LO STUDENTE
Lo studente è tenuto a registrarsi sul form on-line e iscriversi al progetto specifico a cui è stato indirizzato prima dell’inizio dell’attività; all’inizio del percorso è tenuto a sottoscrivere il “Modulo sulla Sicurezza dei Tirocinanti” fornito dal Tutor universitario, e a presentarsi ogni giorno munito del “Diario di bordo” per attestare il regolare svolgimento delle attività. Al termine del percorso, dovrà compilare la “Scheda Valutazione del percorso” (come da indicazioni fornite nel Vademecum studente)

L’EDiSU garantisce agli studenti che partecipano ai progetti di Alternanza Scuola/Lavoro la possibilità di accedere alle mense universitarie potendo così usufruire di pasti a prezzo agevolato.
Per poter accedere alla mensa lo studente deve compilare il seguente Form on-line.

Durante il percorso gli studenti potranno pernottare presso i collegi pavesi ad una tariffa agevolata. Lo studente interessato dovrà inviare entro il 30 aprile la relativa richiesta all’indirizzo e-mail orientamento.in@unipv.it e saranno accettate seguendo l’ordine di iscrizione sino a completamento dei posti disponibili.


LE STRUTTURE UNIVERSITARIE

Il Tutor universitario:

  • sottoscrive e invia al COR all’indirizzo alternanzascuolalavoro@unipv.it copia del “Patto formativo” fornito dalla Scuola con i dati dello studente (una copia rimane agli atti della struttura)
  • procede alla compilazione e sottoscrizione, da parte di tutti gli interessati, del “Modulo sulla Sicurezza dei Tirocinanti”, che rimane allegato al “Patto formativo” presso la struttura ospitante
  • firma, per ogni giorno di presenza dello studente, il “Diario di Bordo”
  • compila online al termine delle attività, la “Scheda Valutazione studente a cura della struttura ospitante”

C.OR. – Persone di riferimento per informazioni:
Referente: Laura Loda
Segreteria organizzativa:
Tel. 0382/984219 – e-mail: alternanzascuolalavoro@unipv.it